Soldi

Come Compilare un Assegno

In questa guida spieghiamo come compilare un assegno in modo corretto.

Quando parliamo di compilazione dell’assegno ci riferiamo all’assegno bancario, visto che l’assegno circolare viene emesso direttamente dalla banca su richiesta del cliente. Relativamente a questa procedura è possibile vedere questa guida sull’assegno circolare.

La compilazione di un assegno bancario risulta essere piuttosto semplice.
Come prima cosa, in alto a sinistra è necessario inserire il luogo.
Il luogo è importante visto che i tempo entro cui può essere fatto l’incasso cambiano a seconda del fatto che la banca del creditore si trovi nella stessa città o in un luogo differente.
A seguire, bisogna specificare la data di emissione utilizzando il formato gg/mm/aaaa.
Risulta essere importante ricordare che la data indicata non può essere successiva a quella reale.
In questi casi si parla di assegno postdatato, una pratica non valida visto che trasforma l’assegno in una cambiale, titolo di credito per il quale bisogna pagare un’imposta di bollo.

In alto a destra è poi necessario indicare l’importo in numeri, comprensivo di centesimi. Quindi, se il pagamento è di milleduecento euro, bisogna scrivere in alto a destra 1200,00.

A questo punto è possibile passare alla parte centrale dell’assegno e indicare il nome del beneficiario.
Una volta inseriti i dati del destinatario, è necessario scrivere l’importo da versare al beneficiario in lettere. Ritornando all’esempio di 1200,00 euro, bisognerà scrivere sull’assegno milleduecentoeuro/00.

Infine, una volta compilato il corpo dell’assegno, bisogna firmare in basso a destra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *