Lavoro

Come Impostare una Lettera Formale per Lavoro

Esistono delle formule precise per scrivere una lettera formale. Oltre alle formule bisogna rispettare anche una struttura determinata. Vediamo quali sono e come applicarle per fare un’ottima figura nei confronti del destinatario della nostra lettera.

Per prima cosa, nella parte alta-destra della lettera, devi scrivere la il luogo e la data in cui stai scrivendo la lettera. Lascia un rigo dalla data e, sempre a destra, devi scrivere il destinatario della lettera e le persone a cui deve essere mandata per conoscenza. Queste informazioni dovrebbero essere (preferibilmente) scritte in grassetto.

Ora lascia un rigo o due e, sulla sinistra, devi scrivere l’oggetto. L’oggetto consiste in una breve frase che ha la funzione di spiegare genericamente il contenuto vero e proprio del messaggio. Scrivi la parola “Oggetto” in grassetto, metti i due punti dopo, e scrivi l’oggetto vero e proprio senza metterlo in maiuscolo.

Ora devi scrivere la lettera vera e propria che deve dividersi in tre sezioni. La parte iniziale, il corpo ed i saluti finali. Ti consiglio di utilizzare uno stile a semiblocco. Per farlo ti basta inserire una tabulazione all’inizio di ogni sezione. Mentre scrivi dai del lei al tuo interlocutore.

Per un esempio di struttura è possibile vedere questo modello di lettera formale.

Una volta scritto tutto, ringraziamenti compresi, porgi i tuoi saluti e firma la lettera in basso a destra, sotto la dicitura “In Fede”. In questo modo hai scritto una lettera formale, contenente tutte le informazioni di base che serviranno al tuo destinatario. Ovviamente usa una forma corretta e ricercata anche durante la stesura del testo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *