Soldi

Come Ottenere Sconti e Risparmiare

Almeno una volta ogni anno, si dovrebbe rivedere i contratti e gli accordi con varie banche e fornitori di servizi e chiedere dei buoni sconto.

Oltretutto, la fase economica che stiamo passando è anche un grande momento per revisionare i conti finanziari e assicurarsi che tutto continui a corrispondere alle nostre esigenze.

Rileggi il contratto della tua carta di credito e assicurati di aver compreso tutto (diversamente fai tutte le domande del caso). Quando leggo i miei accordi, mi basta comporre il numero del servizio clienti per chiedere chiarimenti. L’anno scorso mi sono accorto di pagare 20 euro annui per una carta di credito che non utilizzavo mai. Chiamai la banca per annullare l’accordo. L’assistenza mi disse che il rinnovo avveniva con tacito accordo e che dovevo farlo con almeno due mesi di anticipo. Ora ho imparato la lezione e la prossima settimana effettuerò la disdetta per la carta di credito (mi terrò quella gratuita con un altro istituto).
Verificare i livelli di servizio. Abbiamo la tendenza a continuare a pagare per lo stesso servizio che abbiamo sempre avuto: telefono, energia elettrica, abbonamento in palestra, etc. E’ arrivato il momento giusto per fare un rapido controllo e assicurarsi di pagare solo quello che ci serve. Al tempo stesso possiamo ottenere dei buoni sconto come nel caso del rinnovo con la mia palestra. Mi è bastato declinare l’invito di rinnovarlo con un mese di anticipo e fargli presente che da 9 anni pagavo l’annuale. Qualche giorno prima della scadenza, mi hanno proposto uno sconto di 130 euro sull’abbonamento. Chiaramente ho accettato! 😀
Richiedi tariffe inferiori. I miei genitori per anni hanno pagato il canone Telecom. Quando gli dicevo di passare allo stesso operatore telefonico che usavo io, mi dissero che erano timorosi di restare mesi senza telefono. Gli operatori dell’azienda fornitrice ingigantivano la cosa per farli desistere dal richiedere una disdetta. Mi informai e in poco tempo senza tenerli neanche un giorno senza telefono, gli feci abbonare con un altro fornitore con cui non pagano nessun canone. Inoltre, possono chiamare 24 ore su 24 tutti i telefoni di rete fissa nazionale senza costi aggiunti. Sono passati 4 anni da quel giorno e ora consigliano lo stesso servizio ad amici e parenti. Ad esempio, hai mai pensato di disdire il canone Rai?
Puoi rivedere il contratto d’affitto di casa per essere sicuro che siano chiare tutte le politiche. Mentre lo fai, considera la richiesta di una riduzione in affitto. Ti sembra una cosa da pazzi? Se sei un inquilino educato e paghi con estrema regolarità, non è poi una soluzione così inverosimile. Conosco parecchi proprietari di casa che vorrebbero affittare i propri immobili ma temono l’atteggiamento di coloro che potrebbero occuparla. Per dettagli è possibile vedere sul sito Contrattidilocazione.net questa guida sulla riduzione del canone di locazione.

Ricordati: Hai sempre il diritto di chiedere buoni sconto, anche se non è tuo diritto riceverli. Del resto, non fa mai male chiedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *