Soldi

Acquisto Casa e Spese Accessorie

Per chi abbia intenzione di comprare un immobile,ecco alcune cose da sapere per le spese accessorie acquistando una casa.
Quelle spese accessorie che alla fine dei conti risultano determinati anche per il nostro budget che avevamo programmato prima
.

Prima di tutto e’ di buona norma determinare un costo massimo di indebitamento per essere certi quale sia l’immobile che puoi acquistare effettivamente senza eccedere in lussi che non puoi permetterti!

Caratteristiche tecniche e dettagli: le spese accessorie collegate all’acquisto di una casa sono tutte quelle tasse e imposte a carico del compratore!
un preventivo classico potrebbe essere questo : acquisto prima casa
prezzo dell’immobile di euro 150 000
valore catastale di euro 40000
mutuo di euro 110 000
notaio del collegio della nostra citta’ o di dove si sta acquistando l’immobile.
chi appartiene a questa categoria di spese accessorie e’ il notaio!

l’ onorario di un notaio puo’ variare in base del prezzo di compravendita!
a seconda del valore del mutuo e a seconda dove agisce il notaio!
Acquistando l’immobile da una impresa di costruzione l’atto notarile sara’ dipendente a IVA percio’ bisognera’ pagare alla stessa impresa un’ imposta del 4% del prezzo riconosciuto in atto!
Diverso e’ nel caso se l’acquisto dell’ immobile e’ stato fatto da un privato
l’atto sara’ soggetto alla cosiddetta imposta del registro!dove il notaio verra’ pagato il 3% del valore catastale!imposte ipotecarie e catastali fisse di euro 168 + altri 168 euro ossia di 336 euro.

Sia nel caso di acquisto da privato o impresa per compravendita le spese saranno le seguenti :
1) 168 Euro sono versate sempre in misura fissa+
2) 0,5 % di tutte le somme a titolo di caparra
3) 3% per tutti gli altri pagamenti
4) una marca da bollo di  14,62  euro ogni cento righe di testo
5) una marca da bollo di 1,81 euro per ogni elaborato planimetrico

Per un immobile di euro 150 000 come avevamo ipotizzato precedentemente l’onorario del notaio sara’ intorno ai 1200 euro piu’ un fisso del 20%!
supponendo che si abbia diritto all’ acquisto della prima casa
l’imposta sul registro si paga con agevolazioni e l’IVA ridotta ,altrimenti l’IVA da pagare all’impresa sara’ del 20% !

Se si compra la prima casa da un nuovo costruttore si dovra’ affrontare costi di accatastamento ,costi di allaccio utenze e frazionamento all’ incirca oscillano tra i 2000 euro e i 3000 a seconda delle dimensioni dell’immobile!
di solito gli impresari fanno pagare ‘ un forfait che puo’ variare dai 2.500,00 ai 3.500,00 Euro o pure altri mettono in addebito percentuali da 1% o 3% dipende dal valore della casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *